Un match rovinato dall'arbitro

Under 15
Seconda Fase - turno n.2
Basket Certaldo 71 - 44 Argentario Basket
13/04/2019 16:00


Che la trasferta di Certaldo fosse scontata in partenza già si sapeva, visto il dominio dei padroni di casa in questa seconda fase, con i nostri Under 15 sempre sconfitti nei tre match giocati con gli avversari odierni negli ultimi due campionati. Lo scorso anno però l'incontro nel fiorentino fu tirato e per i nostri c'erano le premesse per giocare decentemente nonostante l'assenza di Fanciulli. Busonero allunga il quintetto con Paolini al posto di una guardia e la 3-2 schierata crea non pochi problemi ai padroni di casa. Molto equilibrio nella prima frazione con gli attacchi confusionari che non riescono a trovare la via del canestro, ma mentre i nostri relizzano con i tiri dal campo per Certaldo i canestri arrivano anche su tiro libero. La tendenza rimane la stessa nella seconda frazione, con l'arbitro troppo fiscale con i nostri giocatori e indifferente ai contatti e alle infrazioni avversarie. Busonero si trova anche faccia a faccia con il direttore di gioco chiedendo giustizia, ma come se non ci fosse, la partita scivola via facendo finta di nulla. Alla fine del primo tempo, con i nostri sotto di 3, difendendo a zona e a uomo ci vengono fischiati 13 falli giusti e sacrosanti, mentre per Certaldo, sempre a uomo, solo 1. Veramente ridicolo questo metro arbitrale molto di parte, soprattutto per un match Under 15 a discapito di una squadra, la nostra, che non ci sta a farsi prendere in giro dopo due ore di macchina. Nella ripresa segnamo subito ed arriviamo al -1, ma una "non difesa" di Della Monaca fa arrabbiare il coach santostefanese che decide di sostituirlo. Purtroppo in due minuti i padroni di casa vanno in contropiede che è una bellezza, con i nostri a guardare. Il divario aumenta, perchè Certaldo è più forte e merita la posizione in classifica che occupa, ma lo stesso arbitro continua a condurre il match premiando la squadra di casa senza che ce ne fosse bisogno. Sul -20 la panchina argentarina decide di andare forte sulla palla per ogni azione difensiva a costo di fare fallo e mandare in lunetta gli avversari. Escono per falli prima Daniele Cerulli, poi altri 4 compagni. L'arbitro ha il coraggio anche di andare verso la panchina bianco-azzurra esternando la sua contrarietà all'andamento del match. E' qui che si scaldano gli animi con Busonero a brutto muso con il direttore di gara e qualche genitore locale che grida verso la nostra panchina. Alla fine il match prosegue e finisce con i nostri che rimangono in 4 nel'ultimo minuto di gioco. Busonero va a scusarsi con la panchina avversaria per l'anadamento dell'incontro nel secondo tempo, ma per niente irrispettoso nei confronti degli avversari, bensì verso una conduzione della partita inaccettabile. I falli che alla fine sono stati fatti, quasi per dispetto verso l'arbitro, sono stati tutti regolari e di gioco, con nessun contatto antisportivo. Peccato, perchè stavamo giocando una buona partita che non avremmo mai vinto; ci sarebbe garbato avere un pò più di rispetto dall'arbitro Imeraj di Certaldo per niente sportivo e parecchio di parte...

 

I parziali: 11-9 / 25-22 / 64-31 / 71-44.

 

Il tabellino: Della Monaca F. 10, Costaglione L. 6, Ballerano L. 10, Cerulli D. 3, Brugi A. 2, Alocci M. 3, Solari G. 6, Paolini G. 1, Cerulli L. 3. Coach: Busonero C.



Tiri
-T1T2T3 PtVal
Alocci
Michael
0/00/11/5 3 -3
Ballerano
Luigi
0/05/100/0 10 -5
Brugi
Alessio
0/01/30/0 2 -2
Della Monaca
Francesco
0/02/52/4 10 6
Paolini
Gabriele
1/20/10/0 1 4
Costaglione
Lorenzo
0/03/90/2 6 -5
Cerulli
Lorenzo
0/00/11/3 3 -4
Solari
Giacomo
0/03/90/0 6 -3
Cerulli
Daniele
0/00/11/4 3 -6
Totali 1/214/405/18 44 -18