Up & Down del weekend - n°10


UP

Tommaso Germani (foto) e Nicola Sciortino (Under 18): nel primo impegno del 2019 a Portoferraio i due 2001 sono sugli scudi facendo registare una prestazione da oltre i 20 di valutazione (23 Tommaso, 22 Nicola). Ottime percentuali al tiro da 2, parecchi recuperi e falli subiti. Ancora da rivedere i liberi e stavolta a secco nel tiro da 3. Tra poco rientrerà Picchianti e potranno rifiatare quache minuto in più negli incontri che conteranno...

Daniele Cerulli (Under 15): finalmente si sblocca giocando una partita decente, la prima dell'anno in doppia cifra sia in punti realizzati che nella valutazione. Molto meglio al tiro dove non tenta conclusioni dalla lunga distanza, ma si applica nel tiro dalla media dove ne infila 7 su 14. Speriamo che il nuovo anno continui su questa strada...

Leonardo Cerulli (Under 13): in un match difficile da interpretare, con i compagni non al meglio della condizione, si fa trovare pronto in attacco grazie a 4 buoni canestri da 2 e soprattutto in difesa catturando 5 rimbalzi e rubando 6 palloni. Meno confusionario palla in mano rispetto qualche uscita fa, può fare decisamente meglio e la performance odierna ne è l'esempio...

 

DOWN

Sebastiano Perillo (Under 18): anche all'Elba spara a salve contro il canestro avversario mettendo a segno un solo tiro sui 10 tentati. Come detto tempo fa dovrebbe cercare di lavorare su altri fronti, difesa su tutti, ma visto che riesce a farsi trovare pronto in attacco senza palla ci sarebbero tutte le premesse per mettere in ritmo i compagni e non continuare a sparacchiare dalla lunga distanza dove ad oggi è 5 su 45...

Gabriele Paolini (Under 15): dietro la lavagna non ci va lui, ma la sfortuna che lo contraddistingue in questa annata sportiva. Fermo ai box per circa due mesi con la frattura alla clavicola si rifà male un mese dopo dal suo ritorno in campo scavigliandosi contro la Libertas Livorno. Veramente sfortunato il ragazzo in un momento dell'anno importante per la squadra...

Mattia Cillaroto (Under 14): contro Cecina tira male, tant'è che alla fine fa registrare -8 di valutazione. Contro quelli più grandi di lui dovrebbe di più sfruttare gli spazi che le marcature permettono alla squadra quando Costaglione e Ballerano hanno palla. Meno tiri da fuori e molte più penetrazioni che gli consentirebbero tiri più facili, ma anche di scaricare diversi palloni ai compagni...

Amato Nicolas (Under 13): un'altra partita dove non riesce a controllare il suo corpo caricandosi dai falli e sbagliando tantissimo al tiro. La sua uscita con il 5°fallo avviene in un momento dove la squadra reagisce bene, ma non deve assolutamente prendersela con l'arbitro (gli viene fischiato un tecnico a pochi minuti dalla fine con lui in panchina), perchè gli errori che fa sono tutti di sua produzione...