Up & Down del weekend - n°21


UP

Luigi Ballerano (Under 15 e Under 14): nel giro di 24 ore gioca due partite molto concrete, anche se di natura diversa. A Livorno contro la Pielle prende per mano l'attacco della squadra rispondendo ai canestri avversari con tre penetrazioni che riavvicinano gli Under 15 ai livornesi nel concitato finale. Mentre a San MIniato con gli Under 14 fa registrare una prestazione da 13 punti, 9 assist, 6 rimbalzi e 5 recuperi. Si sta lasciando alle spalle un momento giocato non proprio al top, ma nel corso della stagione, con due campionati sulle spalle, è più che giustificato...

Giacomo Solari (Under 15): fa parte della schiera dei giocatori di "piccola stazza" della squadra che trova parecchie difficoltà nell'accoppiarsi con avversari fisicamente più maturi. Dalla sua parte ha però un valore che si chiama coraggio e un incoscienza di buttarsi nella mischia quando prende velocità, spesso volando in aria rischiando grosso. 12 punti e 4 falli subiti sono un solido apporto offensivo in una trasferta diificile come quella livornese...

Aquilotti (foto): alla fine il lavoro paga sempre e l'esperienza anche. Questo gruppo di 2008 ha centrato l'obiettivo stagionale: fare gavetta con i più grandi, per poi giocare in scioltezza con i pari età. Nel derby vinto al Pispino contro la Biancorossa Grosseto i bimbi hanno dimostrato cuore, tecnica, grinta e voglia di divertirsi. Imporsi in questo campionato è stato frutto di un'applicazione costante e duratura nel tempo. Bene così...

 

DOWN

Lorenzo Cerulli (Under 15): troppo poco a Livorno: 5 falli fatti, nessuno subito, zero assist, 3 perse, 1 recupero, nessun tiro dal campo. Forse manca qualcosa a livello motivazionale che possa dare, sul pezzo, dei numeri un pò più concreti. Ha sempre avuto spazio e molti minuti, ma se non arriva la qualità qualcun'altro potrebbe approfittarne per stare di più in campo...

Edoardo Bondi (Under 13): per un giocatore che scende in campo anche con i più grandi ci si aspettano numeri positivi con i pari età. Ed invece stenta, ed anche parecchio, nel dare manforte ai compagni, ad iniziare dal lavoro sotto i tabelloni. Pochi rimbalzi e conclusioni a canestro da dimenticare. Fisicamente c'è ed è anche sopra la media, ma sembra che ha iniziato a giocare da poco, perchè ha parecchie difficoltà. Ma i concetti gli vengono trasmessi?