Up & Down del weekend - n°24


UP

Tommaso Germani (Under 18): nell'alternanza al vertice delle prestazioni di squadra torna a far parlare di se. Doppia-doppia a Ghezzano da 17 punti e 14 rimbalzi con un ottimo 8/10 al tiro da 2. C'è da stringere i denti un altro turno, poi Sciortino potrà rientrare nel gruppo per gli ultimi incontri di questa seconda fase...

Francesco Pedreschi (Under 18): non è un giocatore da grandi numeri, ma sa farsi valere nella metà campo difensiva. A Ghezzano segna i soliti 2 punti, però cattura 4 rimbalzi, serve 3 assist e recupera ben 5 palloni: sono queste le cifre che contano per la gioia dell'allenatore...

Lorenzo Costaglione (Under 14): il giocatore più continuo nel corso dell'intera partita vinta al supplementare contro Ghezzano. 14 punti, 8 rimbalzi, 8 falli subiti, 6 stoppate, 2 assist, per una valutazione di 23. Peccato per le 9 perse, ma due match in 24 ore possono far perdere lucidità...

Luigi Ballerano (Under 14): lo abbiamo inserito tra gli Up di giornata solo per come ha risolto il match. Non ha giocato una partita tra le migliori della stagione, ma ha messo il timbro al supplementare realizzando 2-3 canestri alla "Kyrie Irving" grazie al buon ball'handling e ad un arresto e tiro che sta facendo la differenza in questo campionato...

Matteo Lelli (Under 14 - foto): nel quintetto principale forse è quello che soffre di più, perchè non ha nelle gambe certi ritmi. Alla zitta però si fa sentire a rimbalzo e in questo match ne cattura due offensivi di notevole importanza, trasformati in canestri. L'11 di valutazione finale è di tutto rispetto...

 

DOWN

Paolo Avvento (Under 18): troppo legato alla fase realizzativa. Se non segna si butta giù psicologicamente e non riesce a rendersi utile in altre situazioni. 1 di valutazione in 27 minuti di gioco è pochissimo, frutto di 2/10 dal campo e di troppe palle perse. Su sei volte che non è andato in doppia cifra per punti segnati solo in un'occasione ha fatto registrare la doppia cifra in valutazione...

Fabio Imeraj: è il pessimo arbitro di Cetaldo che ha diretto la partita degli Under 15. Decisamente di parte, ha mancato di rispetto ad una squadra, genitori compresi, che hanno fatto due ore di macchina per raggiungere la cittadina fiorentina. Se ricapiterà di vederselo assegnato faremo prima a non presentarsi e pagare la multa invece di rifarci il sangue marcio...

Mattia Cillaroto (Under 13): come tutti i marcatori può passare da una giornata da quasi 40 punti come la settimana prima, a questa dove sparacchia da tutte le posizioni. 6/26 al tiro è esagerato, un solo assist è un segnale che se non si è in giornata bisognerebbe mettere di più i compagni in condizione di trovare la via del canestro...