La beffa a tempo scaduto

Promozione A
Regular Season - turno n.13
Virtus Livorno 81 - 80 Argentario Basket
30/01/2006 21:15


Un fallo fischiato allo scadere del tempo regolamentare regala ai livornesi della Virtus due tiri liberi che consentono di superare gli ospiti ed aggiudicarsi i due punti in palio. Peccato davvero per la giovane squadra santostefanese che giunta in terra labronica con la formazione da trasferta (assente Alocci e all'ultimo momento Galazzo) ha condotto dal primo all'ultimo minuto una partita che avrebbe meritato di vincere. Purtroppo i 5-6 punti di vantaggio non sono stati gestiti al meglio e tre falli di fila fischiati ai nostri ragazzi negli ultimi 24 secondi hanno permesso a Bergo di realizzare un 5/6 dalla lunetta che ha salvato la partita dei livornesi. Per nulla sono valse le prove in attacco di Picchianti e Massimo Busonero, quest'ultimo per la prima volta in prima squadra oltre i 30. Ottima anche la gara difensiva di Scotto che si è sacrificato in difesa annullando Baratta nel secondo tempo. Male nel complesso ai tiri liberi: un 16/31 che grida vendetta. Un gruppo che comunque, vista la giovane età, ha solo che da migliorare. I parziali: 17-19 / 34-37 / 58-62 / 81-80. Il tabellino: Ballerano A., Busonero M. 32, Amato N. 15, Scotto G. 3, Trane R. 4, Bassanelli M., Picchianti N. 24, Vongher A. 2. All.: Busonero C.