Resoconto dopo il primo mese di allenamenti


E' trascorso il primo mese di allenamento. Tutte le squadre dell'Argentario Basket sono prossime all'inizio dei campionati, tornei che inizieranno quasi per tutti a metà ottobre. C'è grande attesa di testare le squadre in campo, cosa che comunque è già avvenuta con qualche amichevole. Ma veniamo nell'ordine come si disporranno le formazioni argentarine ai nastri di partenza

Promozione: qualche novità per la prima squadra locale. Nico Scotto e Giovanni Picchianti tornano a disposizione di coach Busonero, riconfermato sulla panchina bianco-azzurra. Le due guardie, rispettivamente classe '92 e '90, daranno manforte ad un reparto che ha bisogno di reattività, punti e difesa sugli esterni avversari. Nel settore dei lunghi ci sarà il ritorno di Corrado Scotto e Alessandro Picchianti, due veterani in questa categoria, che daranno quell'esperienza necessaria alla crescita dei giovani. Davide Trane verrà lanciato stabilmente in prima squadra, così come qualche suo coetaneo nell'arco del campionato. Norberto Alocci, Massimo Busonero, Andrea Vongher ed Alessio Schiano saranno ancora una volta il nucleo principale di un team che ha come obbiettivo la salvezza.

Under 19 Regionali: il gruppo dei '94 si riunisce nuovamente dopo qualche anno. Sarà un torneo difficile in quanto molte formazioni saranno composte da '93. Di quella leva abbiamo un solo elemento, Simone Olivari, ma il gruppo c'è forte dell'esperienza dello scorso anno nel lungo campionato degli Under 17 Open. Qualche dubbio ad inizio anno sul coach, ma alla fine, per forza di cose, vedrà sempre Claudio Busonero a sedere sul pino. Ad oggi un amichevole giocata contro Follonica, mentre in settimana uno scrimmage contro gli Under 17 Elite.

Under 17 Elite: Petru Broscenco, Roberto Alocci, Gianmarco Benicchi e Felix Malcherek porteranno la loro esperienza dello scorso torneo Under 17 Open in un gruppo misto che vedrà anche '95 dello scorso Under 17 Regionale e '96 dello scorso Unedr 15. Coach Giovani ha un gruppo ben attrezzato fisicamente che potrà dire la sua in un campionato difficile ed impegnativo. La volontà non manca, anche se c'è bisogno di maggiore continuità negli allenamenti. Per ora un amichevole giocata contro gli Under 17 Eccellenza del Basket Grosseto e lo scrimmage settimanale contro gli Under 19.