Up & Down del weekend - n°28


UP

Paolo Avvento (Under 18 - foto): a Massa parte dalla panchina, ma ciò nonostante è il top scorer della squadra grazie a 24 punti e il miglior difensore con 7 palle recuperate. Per queste Final Six speriamo sia tra i più giovani protagonisti visto che potrà dimostrare il suo valore anche nei prossimi due anni dato che è un 2003...

Francesco Della Monaca (Under 15): forse un coach diverso in panchina (Giovani al posto di Busonero per il match contro la Pielle Livorno) gli ha dato più stimoli. Fatto sta che supera i 30 di valutazione grazie a 21 punti, 10 rimbalzi e 5 assist. Una prestazione più che convincente in attesa del doppio campionato che lo vedrà impegnato nella prossima stagione tra U16 e U18...

Giacomo Solari (Under 15): un primo tempo da un punto non era conforme con le ultime uscite. Infatti nella ripresa si è rifatto con gli interessi riuscendo a ribaltare da solo la partita con la Pielle: 17 punti consecutivi frutto di palle rubate, contropiede e falli subiti. Quando c'è da inserire un giocatore in grado di rompere gli equilibri Giacomo è il giocatore giusto, anche se a difesa schierata è ancora troppo limitato...

Lorenzo Costaglione (Under 14): nell'ultima fatica di campionato fa registrare la prima tripla-doppia della carriera nella vittoria contro lo Sport Pisa. 11 punti, 12 rimbalzi, 10 stoppate ed anche 6 assist e 4 recuperi. Un "all around" non proprio cestisticamente pulito nei movimenti e nella postura, ma molto determinato ed agonisticamente pronto...

 

DOWN

Mattia Cillaroto (Under 14): non conosce vie di mezzo: o gioca ottime partite, o sbaglia tantissimo. In questa tira male (1/10 da 2), non va in lunetta, non cattura rimbalzi e non recupera palloni. L'unica nota positiva sono i 4 assist. Bisogna dare un taglio a questo andamento di alti e bassi...

Leonardo Cerulli (Under 13): 1/8 da 2 e 7 palle perse, per un -12 di valutazione. I problemi non sono al tiro visto che le percentuali degli altri compagni e di squadra totali sono anche peggiori. Le troppe palle perse nelle ultime uscite (ben 55 in 6 partite, 5.8 di media nell'intero campionato) sono sinonimo di non saper riconoscere cosa si può e cosa non si può fare in campo...