Up & Down del weekend - n°7


UP

Andrea Benedetti (Under 18): l'ultimo ad arrendersi a Livorno. Parte dalla panchina, si guadagna 25 minuti di gioco grazie ad un buon apporto su entrambe le metà campo. Alla fine realizza 15 punti (top scorer dei suoi), cattura 8 rimbalzi, recupera 8 palloni, per un totale di 21 di valutazione. In una giornata negativa di squadra un singolo che si mette in evidenza per la prima volta: servirà per le prossime uscite...

Under 14: questa volta menzioniamo la squadra visto che l'importante vittoria interna contro Rosignano non ha portato a prestazioni individuali di rilievo. Ai soliti Ballerano e Costaglione anche se non con i soliti grandi numeri, le buone prove di Cillaroto e Amato, quest'ultimo forse decisivo nella ripresa. Per il resto tutti quelli scesi in campo hanno dato un piccolo contributo che è servito notevolmente, soprattutto vedendo il risultato finale...

Mattia Cillaroto (Under 13 - foto): 27 punti in 27 minuti con ben 12 falli subiti, 6 recuperi e 3 assist. Segna molto e bene in lunetta (cosa importante per uno che ha le maggiori attenzioni delle difese avversarie), ancora non seleziona nel modo giusto le conclusioni. Sicuramente il doppio campionato servirà a portare maggior esperienza anche in questo...

Aquilotti 2008: contro la Biancorossa 2009 arriva una vittoria scontata grazie ai sei tempini vinti. Quello che risalta agli occhi è il margine tra le due formazioni. La somma dei punti totali è stata 151-8 per i nostri bimbi. La scelta di partecipare anche al campionato Esordienti è stata più che giusta visto che in questo torneo saranno poche le partite sudate...

 

DOWN

Nicola Sciortino (Under 18): solo 17 minuti per lui visto che viene limitato dai falli, tant'è che esce al quinto personale. Neanche al tiro riesce ad essere incisivo. -7 di valutazione che fotografa la partita giocata. Quando manca la concentrazione in difesa non gioca bene e la squadra ne risente...

Sebastiano Perillo (Under 18)già scritto in altre occasioni: se la giornata al tiro non è felice non c'è nessuna voce positiva che bilancia la sua prestazione. 15 minuti per 0/6 al tiro (0/5 da 3) e scorer vuoto. Nessun rimbalzo, nessun fallo subito, nessun recupero, nessun assist. La pallacanestro è olio di gomito...

Nicolas Amato (Under 13): stavolta il "gigante" santostefanese lo mettiamo dietro la lavagna. Come fa un giocatore che segna10 punti, cattura la pesante cifra di 20 rimbalzi e rifila 3 stoppate a finire con un -7 di valutazione? Contro Follonica fa registrare un 4 su 37 al tiro che verrà ricordata come una delle peggior performance dentro l'area avversaria. La colpa? Il pallone da minibasket che per lui è troppo piccolo...