Promozione formato diesel: cade Grosseto

Promozione
Regular Season - turno n.8
Argentario Basket 71 - 61 Pall. Grosseto "a"
09/12/2012 18:00


Un primo tempo equilibrato ma scialbo, una ripresa più tonica e convinta: è questa la sintesi, in poche parole, della prestazione della prima squadra nel derby contro il Basket Grosseto. Busonero mischia le carte da subito con un quintetto un pò insolito: dentro Berti, G. Picchianti, Figara, Alocci e Loffredo. La 2-3 è l'accorgimento tattico del primo quarto che nelle prime battute mette un pò in difficoltà gli avversari. L'inizio sembra essere in discesa, ma qualche disattenzione difensiva permette facili canestri di Contri & c., mentre in attacco Loffredo è poco lucido nel leggere le situazioni. Dopo sette minuti Busonero ha già cambiato quintetto. Grosseto però tiene sempre la testa avanti (+ 6 al 15°) ma un parziale di 11-2 dei santostefanesi trascinati da Vongher ribalta il risultato. E' Romboli però che relizza quasi allo scadere il canestro del controsorpasso al 20°. Ad inizio ripresa la musica non cambia: esce Loffredo dopo un tecnico fischiato da Rosselli dopo due minuti di gioco, seguito in panchina da G.Picchianti e Alocci poco dopo. Busonero prova a dare una scossa ai suoi e proprio nel momento di maggior difficoltà (34-44 Grosseto al 23°) arrivano buone giocate da parte di Massimo Busonero e Alessio Schiano. Siamo di nuovo in vantaggio al 31°, 50-48, e si va punto a punto fino al 35°. Negli ultimi minuti però qualche infrazione rilevata dagli arbitri a sfavore degli ospiti ci da l'energia giusta per lo sprint finale. Solari e Loffredo segnano canestri importanti, dalla lunetta non si sbaglia più, mentre i ragazzi di Conti perdono malamente diversi palloni nella metà campo avversaria. Finisce in crescendo con i nostri che toccano il massimo divario sul finire di partita. Male le percentuali al tiro, buono l'apporto a rimbalzo. Meno palle perse nella ripresa e più incisività difensiva con un mix di uomo-zona che ha fatto perdere il ritmo all'attacco grossetano. Nonostante siano andati in campo 11 giocatori, nel secondo tempo hanno toccato il terreno di gioco solo 8 uomini, 6 negli ultimi 10 minuti: era importante ritrovare il ritmo giusto nella ripresa e i quintetti più prestanti fisicamente alla lunga hanno detto la loro.

I parziali: 16-18 / 33-34 / 47-48 / 71-61.

Il tabellino: Figara M., Loffredo F. 9, Picchianti G. 4, Berti A., Alocci N. 13, Busonero M. 11, Vongher A. 17, Solari A. 7, Schiano A. 10, Picchianti N., Trane R., Vollaro S. Coach: Busonero C.


Tiri
-T1T2T3 PtVal
Alocci
Norberto
3/32/92/11 13 5
Berti
Alessio
0/00/10/0 0 1
Busonero
Massimo
4/82/61/2 11 4
Figara
Mirko
0/00/10/0 0 4
Loffredo
Franco
2/62/81/1 9 6
Picchianti
Giovanni
0/02/50/0 4 3
Picchianti
Nazzareno
0/00/20/2 0 -3
Schiano
Alessio
2/44/90/0 10 14
Solari
Alessandro
0/02/51/5 7 0
Trane
Riccardo
0/00/00/0 0 -1
Vollaro
Simone
/// 0 0
Vongher
Andrea
7/85/80/0 17 30
Totali 18/2919/545/21 71 63